Azienda Agricola TenutaCobellis

L’Azienda

Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, tra l’argento degli alberi d’olivo, la presenza arborea della macchia mediterranea e il verde rigoglioso dei filari di viti, si estende l’Azienda agricola TenutaCobellis. Le dolci prospettive collinari disegnano un territorio di circa 300 Ha che si divide nelle cinque tenute: Russi, Ogliastriello, Prevetelupo, Starze e Ruine.


 


Russi è la proprietà storica, la prima ad essere stata acquistata e trasformata. Quella che ha dato vita e corpo al progetto di una moderna azienda, la stessa da cui prende il nome L’Aglianico “Vigna dei Russi” di TenutaCobellis. Un susseguirsi di colline a 200 mt sul livello del mare con 14 Ha di vigneto (Aglianico, Fiano, Barbera), olivi secolari ed un “muro” di fichi d’india che contrasta il blu del mare sullo sfondo. Quello stesso mare, che un tempo vide nascere la scuola filosofica eleatica, la scuola di pensiero presocratica attiva ad Elea (l’attuale Velia), che con il Poema Perí Physeose (Sulla Natura) di Parmenidediede inizio alla storia del pensiero filosofico occidentale.



La tenuta Prevetelupo è il cuore dell’Azienda. Accoglie bovini, ovini, una stalla con una efficentissima sala mungitura ed un modernissimo frantoio con defferenti linee di lavorazione a freddo. Coltivazioni stagionali, tra cui erba medica e mais, si alternano tra Prevetelupo e Oglistriello e servono a soddisfare l’intero fabbisogno degli animali.



Gli splendidi uliveti, circa 20.000 piante tra Pisciottane, Frantoiane e Leccine, si estendono tra Starze e Ruine. La Cantina dell’Azienda è immersa proprio in un piccolo uliveto: sono le stesse piante secolari a mantenere quella giusta temperatura necessaria a preservare il lavoro che l’uomo e la natura hanno prima fatto e poi racchiuso in bottiglia.